Elba Guida

Vieni a scoprire la Perla dell'Arcipelago Toscano

Elba Guida

Organizza con noi la tua prossima vacanza all'Isola d'Elba

Elba Guida

La magia dell'Arcipelago Toscano

L'Arcipelago Toscano è costituito da sette isole, di cui la maggiore per dimensioni è l'Isola d'Elba. Le altre sono Capraia, Pianosa, Gorgona, Montecristo, il Giglio e Giannutri. Nel suo complesso l'Arcipelago si estende per circa 300 chilometri quadrati ed è abitato da una popolazione di più di 30.000 persone, gran parte delle quali residenti all'Isola d'Elba.

Nel 1996 l'Arcipelago toscano è stato dichiarato dal Ministero dell'AmbienteParco Nazionale: con i suoi 56.766 ettari di mare e 17.887 ettari di terra sottoposti a tutela, rappresenta il maggiore parco marino dell'intera Europa.
L'ambiente naturale dell'Arcipelago Toscano è del tutto integro e unico nel suo genere per la flora e la fauna di cui è popolato. Questo deriva dal fatto che nel Parco è presente una grande varietà di habitat, che contribuiscono alla diversità. Su queste isole cresce rigogliosa la macchia mediterranea, caratterizzata da oltre cento specie vegetali differenti: vi troviamo, tra gli altri alberi, Felci, Lecci, Corbezzoli, Ontani, Mirti e Ginestre. Anche la fauna è ricca e varia, soprattutto per quanto concerne gli uccelli: sulle isole nidificano falchi pellegrini, picchi, gabbiani, a riprova di un ambiente davvero straordinario e incontaminato. Nei mari che circondano l'Arcipelago, inoltre, troviamo un ricco ecosistema marino: talvolta è addirittura possibile vedere nuotare foche monache, delfini e qualche balenottera.
L'arcipelago toscano è un'oasi naturale capace di attrarre i visitatori in ogni periodo dell'anno: il suo clima infatti è quello tipico mediterraneo, di conseguenza gli inverni sono abbastanza miti.
Per cogliere al meglio la bellezza dell'Arcipelago Toscano, si dovrebbero visitare gli stupendi paesaggi di tutte le isole, ognuna delle quali ha delle caratteristiche morfologiche e una storia diverse. Le isole di Capraia e Pianosa (che, così come l'isola di Montecristo, sono una riserva naturale), ad esempio, per oltre un secolo hanno ospitato istituti penitenziari, ormai chiusi; l'isola di Gorgona è invece ancora sede di un carcere dove i detenuti convivono con gli abitanti prestando la loro manodopera per attività agricole, di allevamento e di recupero del territorio.
Tutte le isole sono accumunate dalla bellezza degli scenari che si aprono sul mare: per questo l'attività escursionistica è quella più gettonata, poiché permette la scoperta di luoghi difficilmente eguagliabili. Nell'Arcipelago Toscano è inoltre possibile praticare molte attività sportive: la vela o il kayak per visitare spiagge incontaminate, grotte e calette; le immersioni per toccare con mano la varietà e la particolarità dei fondali marini e degli organismi che vi vivono.